Apparecchio ortodontico fisso e mobile e relativi costi

Quali sono le principali differenze, anche nei costi, tra apparecchi ortodontici fissi e mobili?


L’apparecchio ortodontico è una particolare struttura che il dentista applica su un paziente nel caso in cui si debba intervenire per correggere la posizione dei denti, e dunque il loro sviluppo.


Può capitare infatti, soprattutto nella fase di crescita, dunque nell’adolescenza e nella pre-adolescenza, che la dentatura tenda a crescere con degli squilibri, i quali a lungo andare possono comportare dei difetti funzionali nella masticazione, dei problemi di natura estetica, ed anche delle difficoltà nei movimenti mascellari. L’ortodonzia opera principalmente proprio in questo modo, ovvero applicando sui denti degli appositi apparecchi in grado di rendere più armonica ed uniforme la dentatura e correggendo per tempo eventuali difetti.


Quando si parla di apparecchio ortodontico, bisogna fare una distinzione fondamentale, è possibile infatti che l’apparecchio sia fisso o mobile: l’apparecchio fisso rimane applicato sulla dentatura per tutto il tempo previsto dal trattamento, mentre quello mobile può essere agevolmente rimosso in alcuni momenti della giornata, ad esempio quando ci si lava i denti con spazzolino e dentifricio dopo i pasti.


In taluni casi, l'apparecchio fisso rappresenta l'unica soluzione per risolvere in modo mirato il problema dentale da contrastare, in altre fattispecie può accadere al contrario che il paziente possa scegliere liberamente di optare per l'una o per l'altra tipologia di apparecchio.


Nel caso in cui il professionista a cui ci si è rivolti offra la possibilità, al suo paziente, di scegliere in maniera libera l'uno o l'altro tipo di apparecchio, è utile sottolineare che la qualità del trattamento non subirà alcuna differenza: entrambi gli apparecchi, sia fisso che mobile, possono quindi rivelarsi preziosi per il risultato che si desidera ottenere.


Il costo di un apparecchio ortodontico è variabile, e dipende da una serie di fattori. Questa spesa ovviamente non consiste nella mera fornitura dell’apparecchio da parte del professionista, ma anche in tutti gli studi preliminari, nelle cure post applicazione, nei controlli periodici… insomma nell’intero periodo per i quale dovrà essere tenuto l’apparecchio per raggiungere l’obiettivo desiderato.


Le spese che il professionista dovrò sostenere, dunque, sono notevoli, aldilà dell'elevatissimo livello di conoscenza che un'operazione di questo tipo può richiedere; non bisogna stupirsi, dunque, se il prezzo di un apparecchio ordotontico fisso o mobile risulti piuttosto alto nel suo complesso. 


Indicativamente, il costo per un apparecchio si aggira intorno ai 2.000 euro, anche se ci possono essere delle significative differenze rispetto a questa tariffa media; ad ogni modo è bene sospettare nel caso in cui vengano proposte delle offerte eccessivamente economiche, dal momento che con ogni probabilità celano delle carenze per quanto riguarda l' igiene dentale oppure semplicemente non comprendono tutte le fasi dell’intervento di ortodonzia, ma si riferiscono solo, ad esempio, alla semplice fornitura dell’apparecchio


Aldilà di questa opportuna precisazione bisogna anche sottolineare il consiglio più semplice, ma anche più prezioso: tariffe eccessivamente convenienti, dunque prezzi che risultano essere obiettivamente fuori mercato, devono certamente essere considerati con il dovuto scetticismo: in molteplici occasioni, difatti, un prezzo "stracciato" corrisponde quasi certamente a delle carenze dal punto di vista qualitativo e, in questo senso, non c'è certo spazio per approssimazioni.


In commercio, inoltre, vi sono oggi delle tipologie di apparecchi ortodontici differenti rispetto a quelle tradizionali, come ad esempio gli apparecchi ortodontici invisibili.


Questi apparecchi dentali presentano la peculiarità di essere completamente trasparenti, dunque di essere del tutto invisibili. Si tratta di una soluzione assolutamente eccellente dal punto di vista dell'estetica, dal momento che questi apparecchi riescono di fatto ad annullare quasiasi tipo di disagio legato, appunto, allo sfoggiare un apparecchio sulla propria dentatura.


Gli apparecchi dentali invisibili rappresentano una tipologia di apparecchio certamente molto gettonata, la quale, peraltro, è riuscita a diffondersi in maniera molto importante negli ultimi periodi, dunque non è complicato individuare dei bravi professionisti che possano eseguire, in maniera mirata per il singolo cliente, questo tipo di realizzazione.


Il costo relativo a questo tipo di apparecchi è, in genere, leggermente più alto rispetto a quello degli apparecchi di tipo tradizionale, quindi non c'è da stupirsi se le tariffe proposte dai professionisti risulteranno essere leggermente maggiorate rispetto a quelle degli apparecchi di tipo tradizionale.


Alla luce dell'ottimo risultato estetico che possono offrire, tuttavia, gli apparecchi invisibili meritano certamente una grandissima considerazione, anche se per l'apparecchio ortodontico fisso e mobile di tipo invisibile i relativi costi sono leggermente superiori.
 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Le più diffuse tariffe dei dentisti in Italia

Le più diffuse tariffe dei dentisti in Italia Le tariffe dei dentisti in Italia sono piuttosto uniformi su tutto il territorio nazionale, anche se si può certamente usufruire di offerte... Leggi tutto

Le capsule dentali ed i loro costi

Le capsule dentali ed i loro costi Il termine capsule dentali è in genere utilizzato, nell'ambito della dentistica, in due modi differenti: per intendere gli elementi in ceramica o... Leggi tutto

Ponte dentale o impianto dentale? Differenza di costo

Ponte dentale o impianto dentale? Differenza di costo Realizzare un ponte dentale o un impianto dentale? Moltissime persone che hanno la necessità di rimpiazzare uno o più denti mancanti si chiedono... Leggi tutto