Attrezzature per dentisti: quali sono le più diffuse?

Uno studio dentistico di qualità deve avere in dotazione numerosi strumenti: ecco i principali


Le attrezzature per dentisti in dotazione ad un determinato studio dentale sono un parametro molto importante nella scelta del dentista o della clinica odontoiatrica alla quale affidarsi.
In un buon studio dentistico non devono ovviamente mancare tutti gli attrezzi di base, ovvero gli strumenti dedicati all’igiene orale, dal semplice filo interdentale ai congegni più avanzati, oltre ovviamente a tutti gli strumenti indispensabili per la sterilizzazione.


Delle attrezzature di ultima generazione in grado di rendere senza dubbio prestigioso uno studio dentistico sono inoltre i macchinari laser, come ad esempio quelli dedicati allo sbiancamento dentale. Combattere le discromie dei denti con questi sistemi garantisce degli ottimi risultati, se pur non permanenti, con delle sedute rapide ed efficaci.


In particolare, tra i macchinari di questo tipo si segnalano come migliori quelli con luce LED: a differenza del laser classico, infatti, la luce a LED è in grado di sprigionare una notevole energia sui denti, senza tuttavia emettere alcun calore, di conseguenza il trattamento risulterà completamente indolore e si potrà evitare tranquillamente l’anestesia.


Altrettanto importanti sono le attrezzature dedicate all’implantologia, dunque ogni strumento che consenta al professionista di progettare e di applicare nella bocca del paziente degli impianti perfettamente osteointegrati, che faranno da base alle corone di metallo, in ceramica o in zirconio che sostituiranno i denti mancanti.


L'implantologia rappresenta sicuramente, oggi, una delle varianti più interessanti della dentistica: questa scienza infatti è riuscita a garantire a pazienti completamente edentuli, oppure con una dentatura oramai pesantemente compromessa, una dentatura come nuova, pressochè analoga alla dentatura naturale sia dal punto di vista prettamente estetico che anche a livello funzionale.


L'implantologia non si fonda sulla realizzazione di strutture quali le dentiere, del tutto esterne rispetto all'organismo, ma al contrario prevede che si realizzino degli impianti integrati direttamente con l'osso di sostegno, quindi con la parte interna della gengiva.


In seguito, su questo impianto vengono applicati in modo diretto i denti artificiali, ovvero le cosiddette "capsule", ed il risultato finale si rivela davvero di primo livello, anche in considerazione del fatto che vengono oggi impiegati dei materiali di altissima qualità quali lo zirconio.

Insomma, nell'implantologia dentale si va a creare un impianto che diviene, difatto, parte integrante dell'organismo, e che si sostituisce alla dentatura naturale, sia essa mancante oppure oramai pesantemente compromessa.


Oltre a richiedere un livello di conoscenza e di specializzazione davvero altissimo, l'implantologia necessita assolutamente di una serie di attrezzature specifiche, che non possono assolutamente mancare in uno studio dentistico che offre, tra gli altri, anche questi particolari interventi. 


Grande rilievo assumono oggi anche le tecnologie digitali, dunque gli strumenti informatici che consentono al dentista di progettare nel dettaglio ogni genere di intervento, ed anche di effettuare delle TAC per verificare la fattibilità di una determinata operazione.


Ed ancora, un buon studio dentistico deve esser dotato di rilevatori di carie, strumenti di primo soccorso, contrangoli, compressori e molto altro ancora. Insomma, acquistare tutte le attrezzature per dentisti è un investimento piuttosto importante per il professionista, nell’ordine di decine di migliaia di euro


Sicuramente i costi che il professionista sostiene per equipaggiare in maniera adeguata il proprio studio incidono, più o meno notevolmente, anche sulle tariffe finali proposte al paziente, dunque nel valutare la reale conveninza di un prezzo per un qualsiasi intervento non bisogna dimenticare, oltre alla conoscenza ed alla professionalità dell'esperto cui ci si rivolge, anche l'investimento operato per avviare la propria attività, che è notevole.


A livello generale, si può certamente affermare che le attrezzature per dentisti sono dei dispositivi fondamentali per uno studio professionale di questo tipo; massima cura dell'igiene, efficienza e qualità devono essere le indiscusse parole d'ordine per garantire ad uno studio dentistico tutti gli articoli necessari per operare in maniera assolutamente impeccabile.

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Dentisti di implantologia: di cosa si occupano questi professionisti?

Dentisti di implantologia: di cosa si occupano questi professionisti? I dentisti implantologia italiani sono tra i migliori d'Europa, non fosse altro perché sono proprio i professionisti italiani ad aver avuto,... Leggi tutto

Attrezzature per dentisti: quali sono le più diffuse?

Attrezzature per dentisti: quali sono le più diffuse? Le attrezzature per dentisti in dotazione ad un determinato studio dentale sono un parametro molto importante nella scelta del dentista o della... Leggi tutto

Dentisti e tariffe: quali sono i costi medi per gli interventi più diffusi?

Dentisti e tariffe: quali sono i costi medi per gli interventi più diffusi? I dentisti propongono delle tariffe commisurate al loro livello di esperienza, alla tecnologia degli impianti disponibili ed all'accuratezza del... Leggi tutto