I costi degli impianti dentali di varia tipologia

A quanto ammontano le tariffe per realizzare un buon impianto dentale?


I costi per impianti dentali sono variabili, a seconda dello studio dentistico presso cui si sceglie di fare l’operazione, dei materiali e delle attrezzature adoperate ed ovviamente, in generale, anche della qualità dell’intervento.

Prima di approfondire l'aspetto economico, tuttavia, facciamo il punto su cosa effettivamente sono gli impianti dentali, ed in quali casi si rivelano ideali.

Gli impianti dentali sono delle strutture assolutamente innovative che possono offrire dei risultati davvero straordinari; in realtà l'implantologia esiste da lunghissimi anni, tuttavia solo in tempi molto recenti si è riuscito a raggiungere un livello qualitativo tale da rendere impeccabili queste particolari strutture.

Gli impianti dentali non devono affatto essere confusi con le dentiere o altre strutture analoghe: in questi casi, infatti, si parla di ricreare un vero e proprio impianto osteointegrato, dunque appicato direttamente all'osso di sostegno, un impianto che diviene quindi una parte integrante dell'organismo del paziente.

I più recenti progressi che hanno interessato questo settore della dentistica, tra l'altro, consentono oggi di realizzare degli impianti "a carico immediato", dunque impianti che possono essere immediatamente completati tramite l'applicazione dei denti artificiali e che consentono quindi, in maniera immediata, di restituire la possibilità di masticare, nonchè di poter curare senza alcun problema la propria igiene orale. 

Insomma, i risultati che è possibile ottenere con questi interventi sono davvero eccezionali, e perfino i soggetti che presentano una dentatura oramai molto compromessa o molto rovinata, così come i pazienti completamente edentuli, possono recuperare in modo immediato una dentatura assolutamente efficiente, piacevole dal punto di vista estetico e che consenta di poter masticare e curare l'igiene orale proprio come se si avessero i propri denti naturali. 

Quanto ai costi di questi interventi c’è da fare anzitutto una premessa: quando si parla di costi per impianti dentali, si intende il servizio completo che consentirà al paziente di poter avere uno o più denti perfettamente funzionali in sostituzione di quelli mancanti, e non già soltanto una delle fasi della realizzazione.

Nella tariffa proposta, dunque, dovrà essere compreso lo studio preliminare del caso, l’eventuale elaborazione attraverso sistemi digitali (decisamente consigliata), la realizzazione del supporto osteointegrato, la fornitura e l’applicazione della corona, ovvero del materiale che sostituirà fisicamente il dente mancante, ed anche l’indicazione degli antibiotici e dei medicinali più adatti per il post-intervento.

Nel momento in cui ci si rivolge ad un professionista per conoscere quali sono, appunto, i prezzi per un intervento di implantologia dentale, bisogna accertarsi che la tariffa indicata riguardi l'intervento in tutti i suoi aspetti.

Sono diversi, infatti, gli studi che propongono dei prezzi notevolmente più bassi rispetto alla media, ma i quali in realtà escludono dal servizio alcune fasi fondamentali, prevedendo per queste delle maggiorazioni della tariffa.

I costi per impianti dentali si aggirano attorno ai 2.000 euro, anche se, come detto, ci possono essere delle variazioni piuttosto nette: è possibile infatti trovare delle offerte al di sotto dei 1.000 euro, così come dei preventivi che superano i 3.000 euro.

Ovviamente anche in questo caso vale la regola generale che è bene seguire soprattutto in ambito medico: le tariffe eccessivamente basse devono destare sospetto ed è certamente preferibile evitarle, anche per una semplice visita di igiene dentale, dal momento che i prezzi fuori mercato celano senza dubbio delle carenze dal punto di vista igienico, sul piano della qualità dei materiali, sugli studi preliminari o altri aspetti di rilievo.

Non è certo un caso se gli studi più accreditati, i quali propongono tariffe medio-alte, dispongono di materiale di primo livello oltre che di personale altamente qualificato, senza considerare l’impiego di macchinari ad alta tecnologia i quali consentono di migliorare notevolmente la qualità complessiva dell’intervento.

Insomma, nel valutare i costi per impianti dentali è comprensibile voler evitare i prezzi molto al di sopra della media, ma per ottenere un servizio di qualità è bene non correre spiacevoli rischi e preventivare una spesa di almeno 2.000 – 2.500 euro.

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Che cosa è l'implantologia dentale?

Che cosa è l'implantologia dentale? L' implantologia dentale è una tecnica odontoiatrica di recente sviluppo che consente di sostituire in maniera perfettamente funzionale uno o più... Leggi tutto

Implantologia dentale e relativi rischi: quali sono?

Implantologia dentale e relativi rischi: quali sono? L' implantologia dentale è una branca della dentistica che consiste nella progettazione e nella realizzazione di impianti aderenti all'osso, in... Leggi tutto

Gli impianti dentali in titanio: perchè sono considerati i migliori?

Gli impianti dentali in titanio: perchè sono considerati i migliori? Gli impianti in titanio sono senza dubbio i migliori: questo particolare materiale, difatti, si presta alla perfezione a questo genere di... Leggi tutto