Dentisti e tariffe: quali sono i costi medi per gli interventi più diffusi?

Alcuni esempi di prezzi medi per sottoporsi agli interventi dentistici più diffusi


I dentisti propongono delle tariffe commisurate al loro livello di esperienza, alla tecnologia degli impianti disponibili ed all’accuratezza del servizio offerto, ed conoscere i prezzi medi è importante per riuscire a valutare nella maniera migliore le offerte che vengono proposte dagli studi e dalle cliniche odontoiatriche alle quali ci si rivolge.


Se si parla di dentisti e tariffe relative, di fatto, si può fare riferimento ad una gamma davvero estremamente vasta di interventi, di cure e di trattamenti, dunque non è certo cosa semplice fornire delle indicazioni precise, anche in considerazione del fatto che, come detto, i prezzi per la singola tipologia di intervento o di consulenza possono oscillare in maniera piuttosto consistente. 


C’è da sottolineare che vi possono essere delle differenze piuttosto nette tra i tariffari di diversi professionisti, dunque la scelta è molto ampia, soprattutto se si è disposti a sottoporsi ad un intervento presso una città diversa dalla propria; ad ogni modo non bisogna lasciarsi ammaliare da offerte eccessivamente basse, perché con ogni probabilità celano delle mancanze a livello igienico sanitario all’interno dello studio, una scarsa specializzazione da parte del personale oppure anche l’incompletezza del servizio: nel momento in cui si chiede un preventivo per una cura, infatti, è necessario accertarsi che l’intervento comprenda ogni fase del pre e del post operazione.


Un intervento di igiene orale ad opera di un dentista costa all’incirca 100 euro per arcata, dunque attorno alle 200 euro per le pulizie complete. La pulizia periodica dei denti in uno studio specializzato è vivamente consigliata: il dentista non adopera infatti il comune spazzolino, ma degli strumenti professionali in grado di rimuovere ogni impurità anche tra un dente e l’altro.
Un intervento di otturazione si aggira attorno alle 150 euro, un’estrazione semplice è sul medesimo livello; l’applicazione di una protesi totale costa mediamente 2.000 euro, mentre per degli interventi di implantologia di qualità si devono preventivare circa 2.000 – 3.000 euro, considerando che questo prezzo comprende sia l’applicazione del sostegno osteointegrato ed il successivo inserimento della capsula sostitutiva in ceramica o in metallo.


Che cos'è l'implantologia dentale? Questo termine potrebbe suonare piuttosto nuovo a chi non ha particolare dimestichezza con il mondo della dentistica, e soprattutto con i suoi più recenti sviluppi, cerchiamo quindi di capire di cosa si tratta per capire anche per quale motivo questi interventi prevedono un costo che può sembrare piuttosto elevato.


L'implantologia dentale rappresenta la più moderna ed innovativa branca della dentistica, la quale consente oggi ai pazienti di ottenere dei risultati di altissimo livello nel caso in cui abbiano una dentatura oramai pesantemente danneggiata, per molti diversi motivi, oppure anche qualora siano oramai completamente edentuli.


Tramite l'implantologia dentale è possibile recuperare una dentatura analoga a quella naturale grazie alla realizzazione, appunto, di un apposito impianto; l'impianto dentale non corrisponde ad una struttura mobile, come può essere ad esempio la classica dentiera, ma al contrario di un vero e proprio impianto "osteointegrato", dunque integrato direttamente con l'osso di sostegno.


Le più moderne tecniche di implantologia consentono di scongiurare in maniera ottimale i fisiologici "rigetti" da parte dell'organismo, di conseguenza queste particolari strutture possono saldarsi all'osso interno alla gengiva in modo perfetto.


L'utilizzo di particolari materiali, come ad esempio lo zirconio, rende ancor più qualitativi gli odierni interventi di implantologia: le corone dentali, ovvero gli elementi che vanno fisicamente a sostituire i denti mancanti e che si avvitano all'impianto, sono spesso realizzate in questo materiale che si rivela davvero straordinariamente simile ai denti naturali, non solo per colore, ma anche per capacità di riflettere la luce. 


Per quanto riguarda infine gli interventi di ortodonzia, ovvero quelli mirati a correggere la posizione e lo sviluppo della dentatura, anche con l’applicazione di appositi apparecchi, i dentisti propongono tariffe medie di 1.500 euro all’anno.

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Dentisti di implantologia: di cosa si occupano questi professionisti?

Dentisti di implantologia: di cosa si occupano questi professionisti? I dentisti implantologia italiani sono tra i migliori d'Europa, non fosse altro perché sono proprio i professionisti italiani ad aver avuto,... Leggi tutto

Attrezzature per dentisti: quali sono le più diffuse?

Attrezzature per dentisti: quali sono le più diffuse? Le attrezzature per dentisti in dotazione ad un determinato studio dentale sono un parametro molto importante nella scelta del dentista o della... Leggi tutto

Dentisti e tariffe: quali sono i costi medi per gli interventi più diffusi?

Dentisti e tariffe: quali sono i costi medi per gli interventi più diffusi? I dentisti propongono delle tariffe commisurate al loro livello di esperienza, alla tecnologia degli impianti disponibili ed all'accuratezza del... Leggi tutto