Faccette estetiche per denti: cosa sono?

Come si applicano le faccette estetiche?


Le cosiddette faccette estetiche sono una tipologia di protesi dentaria piuttosto particolare, vediamo quali sono le sue caratteristiche.


Le faccette dentali hanno una finalità prevalentemente estetica, appunto, dal momento che si tratta di piccoli elementi, di norma realizzati in ceramica, in zirconio o altri materiali di pari qualità, ch vengono applicati sulla parte frontale del dente, ovvero sulla superficie visibile dall'esterno quando si apre la bocca.


In questo modo, dunque, si possono risolvere in maniera molto semplice i difetti di natura estetica del dente; ovviamente nel caso in cui la dentatura sia compromessa da difetti più complessi, come ad esempio la carie, piuttosto che badare esclusivamente a mascherare il difetto è bene intraprendere dei trattamenti specifici che possano offrire un risultato ottimale.


E' utile sottolineare con la dovuta accortezza, infatti, che le faccette estetiche non possono assolutamente rappresentare una soluzione affidabile se si vuol risolvere un problema dentale a fondo: questo approccio, come detto, ha un obiettivo puramente estetico, e solo in limitati casi può abbinare a questa finalità anche degli aspetti di natura funzionale.


Le faccette estetiche o faccette dentali possono rivelarsi una soluzione interessante nel caso in cui si abbia la necessità di correggere la forma e l'allineamento dei denti, anche per un aspetto, appunto, prettamente funzionale, o comunque per migliorare in modo definitivo la masticazione. Questo è pressochè l'unico aspetto per il quale le faccette estetiche riescono ad offrire dei risultati apprezzabili aldilà dell'aspetto estetico, cerchiamo dunque di capire in quali altri applicazioni le faccette estetiche si rivelano una soluzione interessante.


Le faccette estetiche possono essere una soluzione ottima per correggere difetti di eccessivo distanziamento tra un dente e l'altro, per migliorare la forma e la funzionalità del dente, dunque per porre rimedio a forme che non si rivelano ottimali per la masticazione; allo stesso tempo, inoltre, può accadere che le faccette estetiche siano impiegate per correggere difetti quali denti scheggiati, rovinati o con una superficie danneggiata, sia essa dovuta ad un aspetto puramente meccanico oppure, al contrario, al contatto con particolari sostanze deleterie per la superficie dentale.


Un altro caso in cui le faccette dentali sono una soluzione ottimale per migliorare i difetti denti è inoltre rappresentato dalle discromie.


Le discromie della superficie del dente sono un difetto, oggi, molto comune, ed è assai frequente quindi che i denti presentino delle macchie oppure delle tonalità di colore differenti dal classico bianco originario. D'altronde, abitudini oggi piuttosto diffuse ma tutt'altro che salutari come ad esempio il vizio del fumo, oppure l'abitudine e bere alcolici o grandi quantità di caffè, incidono negativamente da questo punto di vista rendendo necessario, nel lungo termine, un intervento di questo tipo.

Le faccette estetiche sono, effettivamente, la miglior soluzione se il difetto dentale da correggere è di natura prettamente cromatica.

E' utile sottolineare, inoltre, che l'applicazione di faccette estetiche è ideale nel caso in cui il numero di denti da perfezionare sia comunque piuttosto limitato; se, al contrario, è gran parte della dentatura a necessitare di un intervento mirato, può essere preferibile optare per soluzioni differenti, magari in grado di abbinare l'aspetto puramente estetico con quello funzionale.


La faccetta dentaria viene applicata sul dente tramite un apposito intervento, piuttosto semplice nell'effettuazione, e all'occorrenza può essere rimossa con discreta facilità. Prima di procedere all'intervento, di norma viene asportato un leggere strato di smalto in modo che la faccetta possa aderirvi in maniera ottimale.


Sebbene le faccette estetiche siano adoperate soprattutto per migliorare l'aspetto della dentatura, non è raro che siano suggerite dal dentista per correggere dei piccoli problemi funzionali della dentatura stessa.


Le faccette estetiche, ad esempio, possono rivelarsi preziose per migliorare la masticazione, correggendo la posizione di uno o più denti storti.


Per le faccette estetiche il costo non è bassissimo e può oscillare da 600 euro a ben 2.000 euro per singolo elemento, tariffa che comprende, ovviamente, anche il servizio di applicazione da parte del dentista.


comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Le protesi dentarie possono essere mutuabili?

Le protesi dentarie possono essere mutuabili? Le protesi dentarie possono essere mutuabili ? Sono tantissime le persone che si pongono questa domanda, e scelgono lo studio dentistico al quale... Leggi tutto

Come eseguire la pulizia delle protesi dentarie

Come eseguire la pulizia delle protesi dentarie La pulizia delle protesi dentarie è un aspetto di grande importanza per il corretto mantenimento di questi elementi artificiali, senza considerare... Leggi tutto

Adesivi per dentiere: come utilizzarli?

Adesivi per dentiere: come utilizzarli? Gli adesivi per dentiere servono alle persone che utilizzano una protesi dentaria e sentono spesso l'esigenza di mantenerla perfettamente aderente... Leggi tutto