La devitalizzazione dei denti: quanto costa?

La devitalizzazione dei denti è un intervento di endodonzia che può donare ad un dente compromesso una nuova funzionalità


La devitalizzazione di un dente è un processo che si rende necessario in diversi casi, in particolare a seguito di ripetuti interventi dentistici, nel caso di carie molto profonda o anche nel momento in cui un dente dovesse rompersi o scheggiarsi in maniera notevole.


In queste eventualità, infatti, è possibile che la persona avverta del dolore, un’eccessiva e prolungata sensibilità dei denti al freddo o al caldo, oppure che si verifichi del gonfiore localizzato o uno scolorimento del dente dolorante. La causa di queste manifestazioni è nel fatto che la polpa interna al dente è stata infettata o infiammata, proprio per via, come detto, di traumi, carie o analoghe problematiche.


Insomma, come si può ben intuire l'intervento di devitalizzazione di un dente è certamente un qualcosa di particolarmente delicato dal punto di vista tecnico, un intervento che richiede grandissima professionalità e per il quale, ovviamente, non sono affatto ammesse approssimazioni.


L’intervento di devitalizzazione di un dente, in sostanza, serve ad eliminare questo stato di infezione a livello interno, placando il dolore e conferendo al dente appunto, come sottolinea la stessa parola, un nuovo vigore ed uno stato di salute impeccabile.

 

Questo intervento rientra quindi a pieno titolo tra le cosiddette cure di "endodonzia", dunque quelli trattamenti che riguardano in modo mirato la parte interna del dente.


La devitalizzazione dei denti, dal punto di vista pratico, prevede che il professionista intervenga con un apposito strumento ad asportare la polpa infettata dall’interno del dente, per rimpiazzarla in seguito con un apposito materiale che sarà sigillato all’interno con un particolare cemento adesivo.


Per completare l’intervento, inoltre, in una successiva seduta si rivestirà il sente con una capsula che consentirà alla persona di recuperare piena funzionalità nella dentatura ed anche di curare normalmente l’igiene orale.


Ma quanto costa la devitalizzazione dei denti? Le tariffe sono variabili, ed oscillano da 100 euro per singolo dente ad un massimo di 300 euro.


Anche in questo caso, è valido il consiglio di non fidarsi di offerte eccessivamente basse, con prezzi abbondantemente al di sotto del mercato, dal momento che con ogni probabilità celano qualche carenza dal punto di vista dell'igiene dentale, nella qualità dei materiali scelti o nell’attrezzatura in dotazione allo studio dentistico. Anche in questo settore, purtroppo, c'è chi sceglie di operare "al ribasso" dal punto di vista delle tariffe, ma una politica di questo tipo comporta necessariamente delle diminuzioni della qualità dell'intervento.


Il costo della devitalizzazione dei denti, nei limiti a cui abbiamo fatto riferimento in precedenza, può sicuramente variare in maniera piuttosto sostanziosa a seconda del professionista cui ci si rivolge, o comunque anche della clinica dentistica cui si sceglie di far riferimento.


La devitalizzazione dei denti richiede un'accuratezza davvero estrema, di conseguenza effettuare in modo molto oculato la scelta del professionista, magari valutando le sue esperienze precedenti, è sicuramente una soluzione plausibile se ci si vogliono garantire dei risultati di livello.


Certo, interventi quali la devitalizzazione dei denti non possono essere paragonati, sia dal punto di vista del prezzo medio che della loro complessità, all'implantologia dentale o ad altri interventi analoghi, per i quali bisogna certamente prevedere una spesa superiore ai 1.000 o 2.000 euro, a seconda della grandezza dell'impianto.


L'implantologia dentale, infatti, è una soluzione che si è perfezionata in modo adeguato soltanto negli ultimi tempi, e che consente a pazienti completamente o soltanto parzialmente edentuli di recuperare una dentatura artificiale perfetta, impeccabile, grazie alla realizzazione di impianti che vengono integrati direttamente con il relativo osso di sostegno.


Se ci si chiede la devitalizzazione dei denti quanto costa, ad ogni modo, si può certamente affermare che le tariffe medie previste dal mercato odierno non si rivelano particolarmente elevate, anche in considerazione del livello di complessità dell'intervento, tutt'altro che basso.
 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Le più diffuse tariffe dei dentisti in Italia

Le più diffuse tariffe dei dentisti in Italia Le tariffe dei dentisti in Italia sono piuttosto uniformi su tutto il territorio nazionale, anche se si può certamente usufruire di offerte... Leggi tutto

Le capsule dentali ed i loro costi

Le capsule dentali ed i loro costi Il termine capsule dentali è in genere utilizzato, nell'ambito della dentistica, in due modi differenti: per intendere gli elementi in ceramica o... Leggi tutto

Ponte dentale o impianto dentale? Differenza di costo

Ponte dentale o impianto dentale? Differenza di costo Realizzare un ponte dentale o un impianto dentale? Moltissime persone che hanno la necessità di rimpiazzare uno o più denti mancanti si chiedono... Leggi tutto