Lo sbiancamento dei denti: pro e contro

I lati positivi e negativi degli interventi di sbiancamento professionali più diffusi


Lo sbiancamento dei denti è caratterizzato da pro e contro; le persone che hanno la necessità di operare un intervento di questo tipo possono affidarsi a diverse tecniche, per ognuna delle quali si dovranno conoscere le peculiarità ed anche gli eventuali rischi per la dentatura.


I trattamenti più semplici ai quali ci si può sottoporre sono quelli che prevedono il semplice utilizzo di prodotti da banco, acquistabili in qualsiasi punto vendita di settore o anche nell’ambito della grande distribuzione, nei comparti relativi a spazzolini ed altri prodotti analoghi.. Per questo tipo di soluzione, si dovranno prevedere poche decine di euro, tuttavia i risultati non saranno evidentissimi, ma saranno principalmente preventivi.
 

Presso degli studi dentistici accreditati o presso delle attrezzate cliniche odontoiatriche, invece, ci si può sottoporre a trattamenti più complessi ed in grado di regalare dei risultati ben più evidenti.


Tra questi si segnalano ad esempio le cosiddette mascherine, le quali vanno applicate a copertura del dente rilasciando un gel in grado di sbiancarne la superficie, ed i trattamenti laser, che grazie a moderne tecnologie riescono a modificare in maniera notevole il colore del dente sfruttando l’effetto sbiancante del perossido di idrogeno; tra questi risultano essere particolarmente qualitativi gli interventi con macchinari a LED, i quali emanano una luce tanto potente quanto priva di calore, consentendo così un trattamento del tutto indolore.


Il laser, negli ultimi tempi, è riuscito a ritagliarsi degli spazi davvero notevoli nel mondo della medicina e, allo stesso tempo, anche in quello della dentistica; per questo tipo di esigenza, dunque per restituire ai denti un colore più piacevole e naturale, i trattamenti a laser LED sono un'ottima opportunità, che peraltro può concretizzarsi come detto con delle sedute davvero rapidissime e pratiche.


Anche nel caso del trattamento laser, tuttavia, i risultati sono limitati ad un determinato periodo di tempo, ammenochè ovviamente non ci si sottonga in maniera regolare, secondo la cadenza periodica suggerita dal professionista cui ci si rivolge.


In entrambi i casi, tuttavia, questi trattamenti offrono un risultato limitato dal punto di vista temporale, di conseguenza ci si dovrà sottoporre periodicamente a dei nuovi interventi per mantenere i denti perfettamente bianchi.


Una soluzione che invece risulta essere molto duratura, ma che tuttavia è anche quella più drastica, è quella che si basa sull’impiego di faccette in ceramica da applicare sulla superficie dei denti.


Dal punto di vista dei risultati, non ci sono dubbi, le faccette in ceramica, anche note come faccette dentali, possono rivelarsi un'opzione davvero molto interessante. Queste piccole faccette offrono la possibilità di fronteggiare in modo davvero ottimale i difetti estetici dei denti, non solo per quanto riguarda appunto la presenza di macchie o di discromie, ma anche scheggiature o altri generi di danneggiamenti.


Si tratta di una soluzione pressochè definitiva, dunque che può offrire dei risultati ben più apprezzabili rispetto a quelli che possono offrire i classici prodotti acquistabili presso la grande distribuzione, anche se ovviamente il costo è decisamente più elevato.


Applicare sui propri denti delle faccette dentali può essere, peraltro, un'ottima occasione per porre rimedio a piccoli difetti di forma che riguarano i denti, oppure anche per correggere difetti quali, ad esempio, denti eccessivamente spaziati l'uno dall'altro.


Le faccette dentali, come detto, sono in genere prodotte in ceramica, ma c'è anche un altro tipo di materiale che è riuscito a ritagliarsi negli ultimi tempi degli spazi davvero molto importanti, ovvero lo zirconio.


Lo zirconio è molto impiegato anche nella realizzazione di capsule, ponti e corone dentali, e si presta davvero benissimo a questo tipo di creazioni odontotecniche, dal momento che è molto resistente e soprattutto offre la possibilità di ricreare una dentatura artificiale davvero molto simile a quella reale, perfino nella sua capacità di riflettere i raggi luminosi, oltre che nella tonalità di colore.


Nello sbiancamento dei denti i pro e contro delle faccette dentali sono questi, ottima qualità del risultato, peraltro pressochè definitivo, ma costo superiore rispetto agli interventi di semplice sbiancamento quali quelli visti in precedenza.

 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Sbiancare i denti con lampada led

Sbiancare i denti con lampada led Sbiancare i denti con lampada led è una delle tecniche più vantaggiose per fare in modo che la propria dentatura possa riprendere una colorazione... Leggi tutto

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa La pulizia dei denti è un aspetto fondamentale non solo dal punto di vista prettamente estetico, ma anche per la salute dentale in generale; è... Leggi tutto

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste?

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste? Se si ha l'esigenza di sbiancare i propri denti , si può scegliere tra una vasta gamma di trattamenti "fai da te", acquistabili presso qualsiasi... Leggi tutto