Sbiancamento denti e relativo costo medio

Quanto costa effettuare uno sbiancamento dei denti? Ecco le tariffe degli interventi più diffusi


Per un intervento di sbiancamento denti, qual è il costo? Per rispondere a questa domanda in maniera esauriente bisogna fare chiarezza sulle varie tipologie di operazioni che è possibile effettuare per ridonare alla dentatura il suo colore bianco originario.


Nell’ambito della grande distribuzione, dunque presso dei comuni supermercati, è possibile acquistare dei dentifrici sbiancanti e degli altri prodotti analoghi, il cui costo non supera in nessun caso i 20 euro.


Si tratta ovviamente di soluzioni di limitata efficacia, che possono essere adottate nel caso in cui le discromie siano molto lievi. Se si ha la necessità di sbiancare i propri denti si possono acquistare delle strisce, le quali vanno applicate più volte al giorno, con regolarità, sul dente interessato, garantendo discreti risultati; il prezzo di questo prodotto è attorno ai 50 euro.


Insomma, a livello generale, tutti i prodotti sbiancanti che possono essere acquistati presso i negozi specializzati, o anche nella grande distribuzione, hanno certamente dei costi accessibili, di conseguenza l'aspetto economico non deve affatto essere considerato come un potenziale ostacolo.


Per contro, tuttavia, l'efficacia di questi trattamenti non si rivela sempre di alto livello, anzi. Ad ogni modo, anche qualora si riuscissero ad ottenere risultati discreti, si tratta comunque di effetti a carattere puramente temporaneo.
 


Le tariffe per i prodotti sbiancanti, o meglio per i relativi trattamenti, aumentano nel caso in cui si voglia effettuare uno sbiancamento denti presso uno studio specializzato, in questo caso ai costi, tuttavia, si accompagneranno anche dei risultati molto più apprezzabili, senza considerare che non ci si dovrà impegnare in soluzioni fai da te che spesso richiedono tempo e pazienza.


I migliori trattamenti professionali consentono di effettuare degli interventi molto rapidi, dalla durata di circa un’ora, con dei macchinari ad alta tecnologia quali ad esempio quelli a laser o a LED.


Si tratta di trattamenti del tutto indolori, al punto che si può evitare senza problemi ogni tipo di anestesia, ed in grado di garantire un risultato ottimale ed anche duraturo, fino a ben oltre un anno. Per questo genere di trattamento i costi si aggirano attorno alle 600 euro, ed è bene evitare gli studi che propongono delle tariffe eccessivamente più basse.


Il trattamenti a laser che si sono diffusi notevolmente negli ultimi tempi negli studi dentistici professionali possono essere considerati come una delle migliori soluzioni per chi desidera sbiancare i propri denti. 


D'altronde, non si può dimenticare il fatto che il laser è riuscito a ritagliarsi degli spazi davvero molto importanti negli ultimi tempi sia per quanto riguarda la medicina estetica che, in generale, la chirurgia, di conseguenza non c'è da sorprendersi se anche il mondo della dentistica è riuscito a sfruttare al meglio le importanti peculiarità di questo tipo di tecnologie.


Anche in questo caso i risultati ottenuti non hanno carattere permanente, tuttavia, come detto, ci si può assolutamente garantire un effetto molto duraturo: è sufficiente sottoporsi a questo tipo di cure anche nell'ordine di una seduta all'anno per mantenere la propria dentatura perfettamente bianca. 


Un altro metodo di sbiancamento denti piuttosto diffuso è quello che prevede l’utilizzo di un’apposita mascherina; una tecnica altrettanto efficace e del tutto indolore, il cui costo è all’incirca di 500 euro.


Vi sono anche tantissimi rimedi a carattere "fai da te", legati all'utilizzo di prodotti 100% naturali, quali il bicarbonato di sodio ed il limone. Questi elementi naturali hanno, effettivamente, delle interessanti proprietà abrasive, al punto da poter migliorare dal punto di vista estetico le caratteristiche della superficie dei denti.


C'è da sottolineare, tuttavia, che a lungo termine questi elementi possono anche implicare degli effetti indesiderati: il bicarbonato, ad esempio, può avere un'azione corrosiva nei confronti dello smalto dentale, per tale ragione il suo utilizzo per questo tipo di finalità deve essere sempre assolutamente oculato. 

 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Sbiancare i denti con lampada led

Sbiancare i denti con lampada led Sbiancare i denti con lampada led è una delle tecniche più vantaggiose per fare in modo che la propria dentatura possa riprendere una colorazione... Leggi tutto

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa La pulizia dei denti è un aspetto fondamentale non solo dal punto di vista prettamente estetico, ma anche per la salute dentale in generale; è... Leggi tutto

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste?

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste? Se si ha l'esigenza di sbiancare i propri denti , si può scegliere tra una vasta gamma di trattamenti "fai da te", acquistabili presso qualsiasi... Leggi tutto