Sbiancamento denti: no fumo e alimenti che macchiano

Lo Sbiancamento dei denti è un metodo per il trattamento di macchie dei denti di diversa origine


Durante un convegno organizzato al Ministero della Salute l'Istat ha presentato i risultati dell'Indagine sulle "Condizioni di salute e il ricorso ai servizi sanitari - 2013". A proposito di sbiancamento dentale l’indagine rileva che Crescono dall'1,1% al 6% i trattamenti estetici, quindi anche lo sbiancamento dei denti.

Che cosa è Sbiancamento dei denti?

Lo Sbiancamento dei denti è un metodo conservativo per il trattamento di macchie e scolorimento dei denti di diversa origine. La corretta esecuzione garantisce risultati efficaci, sicuri e soddisfacenti in un breve periodo di tempo con una durata di diverse settimane.

Si possono prevenire le macchie dei denti?

Con l'avanzare dell'età, lo strato esterno dello smalto dei denti cambia colore e si macchia.

Ecco perché è importante cercare di evitare di macchiare i denti, soprattutto subito dopo essersi sottoposti ad uno sbiancamento dei denti. Se si evitano i cibi e le bevande che macchiano i denti, i risultati dello sbiancamento dei denti possono durare fino a un anno.

Lo Sbiancamento dei denti troppo frequente potrebbe farli sembrare trasparenti e di un colore tendente al blu, quindi sarebbe meglio evitare

  • troppi sbiancamenti
  • alimenti che alterano il colore dello smalto

È possibile mantenere i denti bianchi?

Non solo è dannoso per la salute, ma il fumo macchia i denti. Il tabacco provoca macchie marroni che penetrano nello smalto dei denti. Le macchie di tabacco possono essere difficili da rimuovere con l’uso dello spazzolino. Più a lungo si fuma, più le macchie diventano difficili da eliminare. Il fumo provoca anche alito cattivo e gengiviti e aumenta il rischio di cancro.

Gli alimenti che causano macchie dei denti

Alcuni alimenti possono macchiare i denti.
Come si capisce se un alimento macchia i denti?
Ecco un modo semplice per capire se un alimento può avere un’azione colorante sullo smalto dei denti, tutto ciò che può macchiare una maglietta di cotone bianco può macchiare i denti, rivelano i dentisti.

Le macchie dei denti si formano con

  • il Caffè
  • il tè
  • le bibite scure
  • succhi di frutta scura come i mirtilli  

Queste macchie dei denti si sviluppano lentamente e diventano più evidenti con l'età.

Quali sono le bevande da evitare?

Possono anche essere ricchi di antiossidanti, ma un bicchiere di vino rosso, il succo di mirtillo, il succo d'uva , ma macchiano anche facilmente i denti.

Cosa fare?
Se si vuole continuare a consumare queste bevande basta sciacquarsi la bocca dopo averle bevute.

Questi non sono gli unici alimenti che causano le macchie dei denti.

Il colore intenso di questi frutti e verdure è un indicatore delle proprietà nutrizionali, ma mirtilli, more, barbabietole lasciano il loro colore sui denti.

Quindi senza dover rinunciare a questi alimenti ricchi di nutrienti preziosi per la salute per prevenire le macchie dei denti basta seguire delle regole

  • Lavarsi i denti subito dopo aver mangiato
  • Sciacquare la bocca con acqua

Le Bevande energetiche per lo sport che effetto hanno sui denti?

Mentre tutte le bevande zuccherate sono dannose per i denti, alcune bevande energetiche e sportive possono essere anche più dannose, secondo uno studio in Odontoiatria Generale. I Ricercatori hanno scoperto che queste bevande, così come la limonata in bottiglia, possono erodere lo smalto dei denti se consumate per lunghi periodi.

Per evitare l'erosione dentale:

  • Non sorseggiare queste bevande per lungo tempo
  • Sciacquare la bocca con acqua quando si finisce di bere

Farmaci che possono macchiare i denti

La tetraciclina è un antibiotico che causa la formazione di macchie grigie sui denti dei bambini. Collutori antibatterici che contengono clorexidina o cetilpiridinio cloruro possono macchiare i denti. Alcuni antistaminici, farmaci antipsicotici e farmaci per regolare la pressione del sangue causano macchie dei denti, come anche il ferro e il fluoro. Se in questi casi lo sbiancamento dei non aiuta, chiedete al vostro dentista dell’uso di faccette dentali.

Non dimenticare l’igiene orale quotidiana

Secondo la ricerca dell’Istat Rispetto alla prevenzione dentale quotidiana il 73,7% dei bambini si lava i denti almeno due volte al giorno, il 23,5% lo fa solo una volta al giorno, il 2,4% non lo fa nemmeno con frequenza giornaliera e una quota dello 0,8% non li lava mai.

Eppure l’abitudine di avere una buona igiene orale è utile anche da adulti.

Una semplice strategia può aiutare a mantenere i denti bianchi: lavare i denti con lo spazzolino. Spazzolare almeno due volte al giorno  e usare il filo interdentale almeno una volta al giorno. Ancora meglio, spazzolare i denti dopo ogni pasto e spuntino. Spazzolare aiuta a prevenire le macchie e i denti gialli. Gli spazzolini elettrici possono dare migliori risultati rispetto agli  spazzolini tradizionali nella rimozione di macchie e di placca sui denti.

Quando utilizzare lo sbiancamento dei denti

  • Assicurarsi che la bocca è sana prima di iniziare il trattamento dello sbiancamento dei denti
  • Diagnosticare la causa di qualsiasi cambiamento di colore
  • Scegliere il metodo migliore per sbiancare i denti
  • Segnalare se ci sono fattori che possono influenzare il processo di sbiancamento (colorazione con antibiotici, per esempio)
  • Valutare se ci sono otturazioni, corone e faccette
  • Identificare le aree di recessione gengivale
  • Discutere la possibile sensibilità dei denti e come si può gestire.

Quante tecniche esistono per lo sbiancamento dei denti?

Esistono diverse tecniche e vari agenti sbiancanti.

Sbiancamento laser dentale

è una procedura eseguita in uno studio dentistico. Lo sbiancamento dei denti con il laser è molto efficace e produce risultati immediati. Lo sbaincamneto dei denti con il laser richiede una sola seduta in uno studio dentistico. Lo sbiancamento laser inizia con la pulizia dei denti del paziente, seguita dall'applicazione di gel sbiancante. Questo gel sbiancante contiene un più forte agente sbiancante rispetto al gel utilizzato per lo sbiancamento dei denti con prodotti il fai da te. Dopo aver applicato il gel sbiancante, il dentista utilizza una luce speciale laser, che facilita una migliore penetrazione del gel attraverso lo smalto dei denti. La procedura di sbiancamento dei denti di solito dura circa un'ora e risultati visibili immediatamente.

Lo sbiancamento Laser dei denti è molto efficace e produce risultati migliori e più veloci rispetto ad altri metodi di sbiancamento dei denti. A seconda del paziente si può ottenere anche uno sbiancamento dei denti fino a 8 tonalità.

Lo Sbiancamento dei denti non è per tutti. è importante consultare il proprio dentista per determinare se i denti sono adatti per il trattamento. Lo Sbiancamento dei denti non è raccomandato a tutti a causa di varie problematiche legate alla sensibilità delle gengive e dei denti, il colore naturale dei denti di una persona e la presenza di otturazioni, corone e faccette.

Senza un'adeguata valutazione non si possono escludere effetti collaterali permanenti o altri rischi.

Ci si deve sempre affidare ad un professionista esperto in grado di valutare i pro e i contro di un eventuale sbancamento dei denti. 

comments powered by Disqus

Iscriviti alla Newsletter

Email

Top news

Sbiancare i denti con lampada led

Sbiancare i denti con lampada led Sbiancare i denti con lampada led è una delle tecniche più vantaggiose per fare in modo che la propria dentatura possa riprendere una colorazione... Leggi tutto

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa

La pulizia dei denti: perchè farla e quanto costa La pulizia dei denti è un aspetto fondamentale non solo dal punto di vista prettamente estetico, ma anche per la salute dentale in generale; è... Leggi tutto

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste?

Sbiancamento denti professionale: in cosa consiste? Se si ha l'esigenza di sbiancare i propri denti , si può scegliere tra una vasta gamma di trattamenti "fai da te", acquistabili presso qualsiasi... Leggi tutto